Giugno 14, 2024
Paddock News 24
F1PN24

F1 | Hill attacca Verstappen: “Non sa perdere, se un tuo collega sbaglia non hai il diritto di insultarlo”

Nel corso di un’intervista Hill ha criticato l’atteggiamento avuto da Verstappen nei confronti di Russell, affermando come sia segnale di poca sportività

Il commentatore di Sky Sports ha infatti preso le difese del britannico, vittima della rabbia di Max

Hill VerstappenFonte: F1GrandPrix

“Non sa perdere” a parlare è Damon Hill che in un’intervista ha sparato a zero su Verstappen. Non è un segreto, infatti, come la litigata, avvenuta davanti alle telecamere, tra Max Verstappen e George Russell abbia fatto parlare e continui a generare voci.

Nel corso della Sprint Race, infatti, il pilota inglese aveva involontariamente urtato la monoposto dell’olandese a causa di una manovra che avrebbe dovuto regalargli la posizione e che, invece, ha acceso la lite.

Un sorpasso azzardato, finito male, dunque, che ha fatto innervosire il pilota della Red Bull ed ha innescato una discussione al termine della Sprint. Nonostante la presenza dei giornalisti, tra l’altro, Verstappen non si è controllato, insultando il rivale e sfogando davanti a tutti la sua rabbia.

Ed è proprio di questo che ha parlato l’attuale commentatore di Sky Sports nel corso di un’intervista post gara in cui ha criticato il pilota affermando che solamente chi “Non sa perdere” ha questo tipo di atteggiamenti. Ecco le affermazioni dell’inglese.

Hill: “Non sa perdere”

“Non metto in dubbio che George abbia fatto un errore, ma Max non sa perdere. Russell infatti voleva ottenere un buon risultato, voleva riuscire a superare Verstappen. Nel farlo però ha calcolato male il rischio ed ha sbagliato, ma le corse sono così. D’altra parte, però, devo dire che Max ha a sua volta fatto un grande errore. A volte capita, infatti, che le cose non vadano come volevi o avevi previsto e la soluzione non è sicuramente insultare i colleghi. Sono due ragazzi, si fanno gli sbagli soprattutto a 25 anni, soprattutto se vuoi essere il migliore. Nessuno dei due vuole che l’altro ottenga risultati superiori, entrambi vogliono vincere e quindi si scontrano. Accade, è normale ma ciò che è di fondamentale importanza è non reagire in quel modo. Max ha poca sportività purtroppo”

Seguici sui social: Telegram – TikTok – Instagram – Facebook – Twitter

Articoli Correlati

IndyCar | Di quale cambio di rotta necessita la categoria? La ricetta di Pato O’Ward

Lorenzo P

F1 | Pagelle GP Azerbaijan 2023 – Perez re dei cittadini, primo podio per Leclerc

Michele Guacci

F1 | Verstappen su un possibile trionfo di Alonso: “Meriterebbe la 33esima vittoria”

Michele Guacci

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.