Febbraio 26, 2024
Paddock News 24
F1PN24USAGP

F1 | GP Austin – RISULTATI FP1: Verstappen in testa, ma gli altri non sono lontani

La F1 apre il terzetto americano ad Austin: questi i RISULTATI delle FP1, con Verstappen davanti a tutti.

RISULTATI FP1 ad Austin: Max Verstappen chiude le prove libere in prima posizione, non sono lontane le altre squadre nella simulazione qualifica, con Leclerc alla fine fa fucsia nel primo settore. Quello del Texas sarà il primo di tre appuntamenti consecutivi nel continente americano. Qui la Red Bull e Verstappen arrivano da campioni mondiali in entrambe le classifiche. Le altre posizioni sono ancora in ballo per tutti e due i campionati.

Cronaca LIVE prove libere Austin
Le squadre si preparano al weekend con la Sprint durante l’unica sessione di prove libere
Fonte: Paddock News 24

RISULTATI FP1

    Tra la speranza di Lewis Hamilton di chiudere la stagione in seconda posizione, e la lotta interna in casa Ferrari, sicuramente non mancherà lo spettacolo. Per quanto riguarda i costruttori, la Ferrari in agguato contro la Mercedes cercherà di tirare fuori il massimo per guadagnarsi il secondo posto nel mondiale. La McLaren sempre più in crescita rappresenta una minaccia, questo weekend più che mai, per l’Aston Martin che si trova davanti di soli 11 punti.

    Fatto il punto della situazione sulle classifiche, andiamo a vedere il tipo di lavoro che i team vari team effettueranno durante le prove libere. In primo luogo tutte le scuderie si dovranno concentrare sulla gestione delle gomme. Ad Austin sia per le elevate temperature, che per l’asfalto che presenta delle sconnessioni in alcuni punti, è sempre stato difficile per le squadre trovare una soluzione all’alta usura degli pneumatici.


    Leggi anche: F1 | GP Austin 2023 – Le previsioni meteo: quanto influirà il caldo texano?


    Nonostante manchino cinque gare alla fine della stagione, i team non si fermano con gli sviluppi. In arrivo aggiornamenti per Mercedes, che durante le prove libere di Austin proverà un nuovo fondo, così come l’Aston Martin. Quest’ultima lavorerà per ritrovare il bilanciamento perso negli aggiornamenti di metà stagione e contrastare la crescita della McLaren. Ci saranno cambiamenti anche nelle retrovie, con la Haas che (nella gara di casa) andrà a testare delle modifiche sulle vetture, così come l’AlphaTauri.


    Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


      Articoli Correlati

      IndyCar | GP Road America – L’inarrestabile Palou: “Una vittoria di squadra”

      Lorenzo P

      La Project V di Caterham: Rivoluzione elettrica parte da Goodwood

      Youssef El Maniary

      F1 | Perez polemico: “Quel che facciamo ad Abu Dhabi è una scocciatura”

      Francesca Anna T

      Lascia un commento

      * By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.