Giugno 18, 2024
Paddock News 24
F3HungarianGPPN24RoadToF1

F3 | GP Ungheria – Sprint Race: Minì trionfa, Bedrin terzo beffato da Bortoleto all’ultima curva

E’ Gabriele Minì il vincitore della Sprint Race del GP d’Ungheria, conquistando la seconda vittoria stagionale in F3.

Dopo la vittoria della Feature Race tra le stradine del Principato, Gabriele Minì torna a trionfare e lo fa sul circuito dell’Hungaroring. Gara condotta in maniera magistrale dopo essere partito dalla pole, nonostante la leadership persa in partenza. Bortoleto secondo, con il coraggio di tentare un sorpasso all’ultima curva su Bedrin per la seconda posizione. Terzo il pilota russo (che corre con licenza italiana), che conquista il primo podio stagionale. Ecco a voi i momenti salienti della Sprint Race di F3 del GP d’Ungheria.

Prima metà di gara

G1. Allo spegnimento dei semafori Minì ha un buono spunto, quel che basta per restare davanti a Bedrin. Arrivati in curva 1, il pilota Hitech si fa sorprendere dal russo che, andando all’esterno, riesce a guadagnare la testa della gara. Mansell resta in terza posizione, Bortoleto quarto. Nelle retrovie il testacoda di Faria anima la situazione, mentre Montoya e Smith si rendono protagonisti di un contatto che quasi fa ribaltare la vettura dell’australiano.

F3 Sprint Race GP Ungheria
Credit: F3, Twitter ( La partenza )

G2. Rientrano ai box Cohen, Montoya, Smith e Barter.

Credit: F3, Twitter ( Il contatto tra Montoya e Smith )

G5. Bortoleto attacca Mansell in curva 1 e, con estrema facilità, sale in terza posizione.

G6. Il ritmo di Mansell non è brillante e anche Aron lo attacca. Il pilota Prema ha provato l’attacco già in curva 1 per poi affiancarlo in curva 3. Quando il sorpasso sembrava già cosa fatta, Aron finisce lungo e Mansell si riprende la quarta posizione.

G7. Minì si attacca al posteriore di Bedrin per la prima posizione. I due stanno avendo un ritmo inarrivabile per gli altri e possono vantare un vantaggio di oltre 5 secondi su Bortoleto.

G8. Non resiste Bedrin, che vede sfilare la Hitech di Minì. Il palermitano è nuovamente il leader della gara.

Credit: F3, Twitter ( Minì di nuovo in testa )

G10. Arriviamo al giro di boa: Minì in testa, Bedrin lo insegue e tiene il ritmo. Il distacco tra i due è al di sotto del secondo. Molto staccato Bortoleto, in terza posizione. Seguono Mansell e Aron.


Leggi anche: F1 | GP Ungheria – Cronaca LIVE: segui in diretta le qualifiche di Budapest


Seconda metà di gara

G12. Gran duello tra O’ Sullivan e Tsolov. Il pilota Prema tenta l’attacco in curva 1, ma blocca l’anteriore e tocca la posteriore destra di Tsolov. Ala anteriore danneggiata, deve rientrare ai box.

F3 Sprint Race GP Ungheria
Credit: F3, Twitter ( Bloccaggio di O’ Sullivan )

G13. Si ferma Montoya! Bandiera gialla nel terzo settore.

Credit: F3, Twitter ( Montoya fermo )

G14. Dopo pochi secondi in cui i commissari hanno esposto regime di Virtual Safety Car, decidono successivamente di far entrare in pista la Safety Car. Annullato il vantaggio di Minì e di Bedrin.

G17. La Safety rientra, Minì detta l’andatura e conserva la leadership. Aron non si fa pregare e va immediatamente all’attacco di Mansell e riesce a passarlo in curva 3. Pochi metri dietro vanno al contatto Tsolov e Martì, con il primo dei due che alza bandiera bianca e si ritira.

Credit: F3, Twitter ( incidente tra Tsolov e Martì )

G19. Minì ha già aperto un gap importante mentre si appresta a concludere la gara davanti a tutti. Inizia l’ultimo giro, Bortoleto si fa rende ingombrante negli specchietti di Bedrin.

Bandiera a scacchi. Vince Minì! Secondo Bortoleto che, all’ultima curva, beffa Bedrin, il quale conquista comunque il primo podio stagionale.

Credit: F3, Twitter ( Bortoleto passa Bedrin all’ultima curva )

Questa è la classifica finale:


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Credit copertina: ŚwiatWyścigów.pl, Twitter

Articoli Correlati

F1 | Caso Horner: a breve il verdetto. Ecco quando è previsto

Matteo Venezia

MotoGP | Francesco Bagnaia dichiara dei “dubbi” sullo sviluppo della Ducati

Valeria Salmani

F1 | GP Singapore – Anteprima Brembo: A Marina Bay serviranno muscoli d’acciaio

Federico Palmioli

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.