Giugno 12, 2024
Paddock News 24
F3MonacoGPPN24

F3 | I piloti di F3 in vista delle gare di Monaco. Gabriele Minì: “Non ci dovrebbero essere troppe Safety Car”

Alcuni piloti del Campionato FIA di F3, tra cui Gabriele Minì, credono che le gare di Monaco saranno più pulite rispetto a quelle di Imola.

La Sprint Race del sabato in Emilia Romagna, lo scorso fine settimana, è stata interrotta in cinque occasioni con quattro Safety Car e una Virtual Safety Car a causa di diversi incidenti e uscite di pista. Durante le interviste del weekend di F3 a Monaco, Gabriele Minì ha espresso il suo pensiero a riguardo.

f3 monaco gabriele minì
Gabriele Minì e i piloti F3 verso le gare di Monaco – Crediti: PremaRacing.com

La Feature Race di Imola, a differenza della gara del sabato, si è svolta in modo più tranquillo e senza troppe interruzioni. I piloti della Formula 3 prevedono che Monaco sarà simile.

“Certo, la gara sprint di Imola non è stata ideale. Ci sono state molte, molte Safety Car”. Ha detto Gabriele Minì in un’intervista riportata da Motorsport Week.

“Ma naturalmente, con le nuove trappole di ghiaia che c’erano, era davvero facile. Non appena si ha un bloccaggio in frenata, si rimane bloccati nella ghiaia e diventa impossibile uscirne. La Feature Race, ovviamente, è stata un’altra storia. Credo che tutti siano stati un po’ più attenti e forse meno sfortunati negli eventi”.

Il pilota della Prema ha conquistato la pole position nelle qualifiche di F3 anche quest’anno, e questo gli permetterà di partire dalla prima casella in griglia nella gara di domenica, così come l’anno scorso, dove grazie alla pole è riuscito a vincere la Feature Race di Monaco.

A partire primo nella Sprint Race sarà, invece, Nikola Tsolov grazie all’inversione della griglia.


Leggi Anche: F1 | Pioggia a Montecarlo nel weekend? Le previsioni meteo del GP di Monaco


“Penso che qui a Monaco, ad essere onesti, non ci dovrebbero essere troppe Safety Car. Forse nel primo giro, sai, tutti sono vicini e cercheremo di fare qualcosa. Ma, realisticamente, qui non si possono fare cose folli”.

L’italiano della Prema, fa anche parte dell’Alpine Academy, e si trova terzo nella classifica piloti con 45 punti, insieme allo svedese Dino Beganovic. In testa alla classifica, c’è un altro l’italiano, Leonardo Fornaroli, con 52 punti, mentre al secondo posto c’è l’inglese Luke Browning con 49.

Dunque la classifica è ancora molto corta e la pole position conquistata dal palermitano può aiutarlo a chiudere questo piccolo gap. Minì, in questa intervista riportata da Motorsport Week, ha concluso scherzando: “Vedremo. Ogni volta che dico qualcosa, di solito va in un altro modo”.

Cosa hanno detto gli altri piloti di F3?

Nikita Bedrin, è d’accordo con Minì sul fatto che le gare dovrebbero essere più scorrevoli a Monaco, ma prevede che, comunque, potrebbero verificarsi delle interruzioni durante tutto l’arco del weekend monegasco.

Non credo che ci saranno molte Safety Car in gara”. Ha detto il pilota di AIX Racing nell’intervista riportata da Motorsport Week. “So che sono abbastanza sicuro che ci saranno molte bandiere rosse nelle prove libere e nelle qualifiche, ma non credo che ce ne saranno molte gara”.

Bedrin, russo di nascita ma che ora corre con il passaporto italiano, ha avuto ragione riguardo alle bandiere rosse, dato che in entrambe le sessioni citate è stato necessario l’utilizzo di esse.

Gabriele Minì e i piloti F3 verso le gare di Monaco – Crediti: PHM AIX Racing (Facebook)

Laurens van Hoepen, invece, per quanto riguarda la Sprint si è trovato in leggero disaccordo, con Minì e Bedrin, ritenendo che la gara potrebbe essere altrettanto caotica.

“Per Monaco, penso che ci si possa aspettare un po’ di cose simili a Imola, perché naturalmente ci sono molti debuttanti”. Ha detto il pilota di ART Grand Prix.

L’olandese, considerando le prove libere bagnate, ha aggiunto: “Penso che i piloti useranno la sprint per conoscere al meglio la pista e questo potrebbe portare a qualche Safety Car. Ma per il futuro, mi aspetto che sarà molto più pulito”.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Crediti Copertina: PremaRacing.com

Articoli Correlati

F1 | Leclerc suona la carica Ferrari: sogno o illusione?: “Secondo o terzo posto? Non me ne faccio nulla”

Maria Grazia De Sanctis

DTM | Notizia shock per McLaren e Dörr Motorsport, Oschersleben a rischio?

Alessandro P

MotoGP | La classifica dopo il GP delle Americhe: Bagnaia a -30

Luigi Belfiore

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.