Dicembre 5, 2023
Paddock News 24
MotoSuperbike

Superbike | Round Portogallo – Sintesi Gara 1: Bautista vince e fa un altro passo verso il titolo

Alvaro Bautista conquista Gara 1 del Round del Portogallo della Superbike. Lo spagnolo precede sul podio Toprak Razgatlioglu e Jonathan Rea.

Il copione che ci si aspettava dalla Superbike alla vigilia del Round del Portogallo si conferma: Alvaro Bautista conquista la vittoria di Gara 1 a Portimao. Lo spagnolo fa così un regalo alla Ducati che vince matematicamente il titolo costruttori 2023.

Nessuna sorpresa anche per quel che riguarda le altre posizioni del podio con Toprak Razgatlioglu e Jonathan Rea che concludono rispettivamente in seconda e terza posizione.

Credit: WorldSBK.com

Divertente e con piloti inattesi la battaglia per la quarta posizione. A prevalere, dopo quattro giri finali con diversi sorpassi, è Garrett Gerloff seguito al traguardo da Alex Lowes, Remy Gardner e Micheal van der Mark.

Lontane dalle prime posizioni, escludendo Bautista, le altre Ducati. Il primo alfiere di Borgo Panigale in classifica è infatti Axel Bassani, undicesimo e battuto anche da Andrea Locatelli, nono dopo essere partito dall’ultima casella della griglia.

 

CRONACA DELLA GARA

Il vento è diventato protagonista a Portimao quando parte la Gara 1 del Round del Portogallo della Superbike.

Il migliore spunto è di Toprak Razgatlioglu che gira in testa alla prima curva davanti ad Alex Lowes. Brutta partenza per Jonathan Rea che prima scivola in quarta posizione dietro anche ad Alvaro Bautista e poi alla Curva 3 tocca il posteriore dello spagnolo, finendo largo e scivolando in settima posizione.

All’inizio del secondo giro Lowes passa in staccata Razgatlioglu alla Curva 1 e sale in prima posizione. Dietro i primi quattro, Remy Gardner commette un errore salendo sul cordolo all’esterno di Curva 1, rischia di cadere ma fortunatamente rimane in piedi perdendo solo una posizione nei confronti di Rea. L’alfiere della Kawasaki è scatenato e alla Curva 11 si prende la quarta posizione con un bel sorpasso ai danni di Micheal van der Mark. Il giro successivo, nello stesso punto, Rea ripete la manovra su Bautista e sale in terza posizione.

La staccata della Curva 1 del quarto giro cambia completamente le carte: Rea, all’esterno e Razgatlioglu, all’interno attaccano Lowes ma tutti e tre finiscono larghi e consentono l’incrocio a Bautista. Alla Curva 3 sia Rea che Razgatlioglu si buttano all’interno dello spagnolo ma l’unico a passare è il turco della Yamaha. Nella stessa curva van der Mark riesce a bucare Lowes passato in due curve da primo a quinto. La risposta del pilota inglese arriva alla Curva 11 del giro successivo.

A quattordici giri dal termine la migliore percorrenza dell’ultima curva permette a Bautista di passare in testa sul traguardo. Razgatlioglu non vuole però cedere la leadership e si riprende la prima posizione alla staccata della Curva 5.

Lo scenario si ripete il giro successivo con Razgatlioglu che in questa occasione però non riesce a rispondere allo spagnolo. Alla Curva 5 si registra invece la caduta di Micheal Ruben Rinaldi che poi si ritira.

Una volta passato in testa alla gara, Bautista strappa nei confronti della coppia alle sue spalle e guadagna un vantaggio di quasi un secondo.


LEGGI ANCHE: Supersport | Round Portogallo – Sintesi Superpole: altra pole e altro record per Nicolò Bulega


Dietro i primi tre, van der Mark ripassa Lowes, sul rettilineo del traguardo, per la quarta posizione. Alle spalle di questa coppia Garrett Gerloff si è liberato di Gardner.

Proprio in questo secondo gruppo si concentra la battaglia con Gerloff che passa prima Lowes alla staccata della Curva 1 per la quinta posizione e poi van der Mark nella percorrenza di Curva 11. L’olandese non cede però la posizione e risponde nel cambio di direzione che porta alla Curva 12.

Il giro successivo la manovra si ripete con lo statunitense che in quest’occasione riesce a mantenere la quarta posizione appena conquistata. Alla staccata della Curva 1 anche Lowes si libera dell’olandese e sale in quinta posizione. La crisi dell’alfiere della BMW ufficiale prosegue in questi ultimi giri e ne approfitta Gardner che si infila all’interno per la sesta posizione.

Non cambia nulla invece nelle posizioni per il podio: Alvaro Bausta vince Gara 1 del Round del Portogallo della Superbike. Completano il podio Toprak Razgatlioglu e Jonathan Rea.

Ottima prestazione per Garrett Gerloff che chiude quarto davanti ad Alex Lowes, Remy Gardner e Micheal van der Mark. Iker Lecuona, Andrea Locatelli (partito ultimo) e Xavi Vierge chiudono la top dieci.

La vittoria di Bautista scrive la parola fine sulla corsa al titolo costruttori 2023 con Ducati campione anche per questa stagione.

I RISULTATI DI GARA 1 DELLA SUPERBIKE IN PORTOGALLO

Superbike Gara 1 Portogallo
Credit: WorldSBK.com

 


Rimani sempre aggiornato sulla MotoGP e sui motori entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

MotoGP | Test Jerez – Bezzecchi piazza il miglior tempo, Quartararo stacanovista di giornata

Luigi Belfiore

Moto3 | GP Stati Uniti – Sintesi Gara: vittoria straordinaria di Ivan Ortolà

Riccardo Orsini

Superbike | Il Team Marc VDS pronto ad entrare nella categoria: contatti con Ducati

Riccardo Orsini

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.