Dicembre 4, 2023
Paddock News 24
MotoSuperbike

Superbike | GP Olanda – Sintesi Superpole: zampata di Bautista che conquista la pole

Alvaro Bautista firma il miglior tempo nella Superpole del GP d’Olanda della Superbike. Lo spagnolo precede in prima fila Jonathan Rea e Toprak Razgatlioglu. Tanto equilibrio nella sessione con sedici piloti in meno di un secondo.

Continua il weekend da dominatore per Alvaro Bautista nel GP d’Olanda: lo spagnolo firma il miglior tempo nella Superpole della Superbike. Livello comunque altissimo nella sessione con sedici piloti racchiusi in un secondo e i primi sei racchiusi in due decimi e mezzo.

Credit: WorldSBK.com

Completano la prima fila, come prevedibile, Jonathan Rea e Toprak Razgatlioglu. Certifica i miglioramenti della Kawasaki la quarta posizione di Alex Lowes. L’inglese manca la prima fila per pochi millesimi.

Grande prestazione per Scott Redding che porta la BMW nella top cinque. Sottotono, così come per ora tutto il weekend, la Superpole di Micheal Ruben Rinaldi. L’italiano scatterà dalla sedicesima casella della griglia.

CRONACA DELLA SUPERPOLE

Il sole continua a scaldare ed asciugare la pista di Assen mentre inizia la Superpole del il GP d’Olanda della Superbike. Il tracciato si presenta ormai in condizioni perfette con i piloti della massima categoria delle derivate dalla serie che potranno spingere al massimo per tutti i quindici minuti della sessione.

Fa segnare da subito un super tempo Jonathan Rea che sigla un 1’33.887. Il tempo del pilota della Kawasaki è battuto da Alex Lowes che abbassa il riferimento sull’1’33.741. Risale la classifica, al secondo tentativo, Alvaro Bautista che passa terzo in 1’33.952.

Stessa tattica anche per Andrea Locatelli che nel secondo giro lanciato firma un 1’34.046 che lo porta in quarta posizione. Chiude momentaneamente la top cinque Dominique Aegerter con il crono di 1’34.331. Fuori dai primi cinque Toprak Razgatlioglu sesto con il tempo di 1’34.427.


LEGGI ANCHE: Supersport | GP Olanda – Sintesi Superpole: pole con record per Nicolò Bulega


Rientra immediatamente in pista (unico a farlo) Jonathan Rea che nel primo stint ha fatto un solo tentativo di giro veloce. Il pilota dell’Irlanda del Nord migliora il suo tempo e passa in testa con il crono di 1’33.668.

A cinque minuti dal termine rientrano in pista tutti gli altri piloti che avranno a disposizione gli ultimi due giri veloci di questa Superpole.

Migliorano i propri tempi le Ducati di Alvaro Bautista e di Axel Bassani: lo spagnolo passa in testa con il tempo di 1’33.542, l’italiano è quarto in 1’33.985. Migliorano anche le Yamaha che stranamente non fanno il solito gioco delle scie: Locatelli passa sesto in 1’33.799 mentre Razgatlioglu è secondo in 1’33.661.

Batte un altro colpo Rea che si riprende la seconda posizione con il tempo di 1’33.569. L’ultimo tentativo della sessione non cambia la classifica.

La pole position finisce nella mani di Alvaro Bautista con Jonathan Rea e Toprak Razgatlioglu che completano una prima fila composta dal “magic trio” della Superbike. Apre la seconda fila Alex Lowes che troverà al suo fianco un sorprendente Scott Redding e Andrea Locatelli.

Dominique Aegerter, Axel Bassani, Danilo Petrucci e Iker Lecuona completano una top dieci da cui manca Micheal Ruben Rinaldi, solamente sedicesimo.

RISULTATI DELLA SUPERPOLE DEL GP D’OLANDA

 

 


Rimani sempre aggiornato sulla MotoGP e sui motori entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


 

 

Articoli Correlati

Superbike | Le nostre foto da Misano [Foto Gallery]

Riccardo Orsini

Supersport | GP Italia – Sintesi Gara 2: Manzi fa doppietta ad Imola, tripletta italiana!

Riccardo Orsini

Supersport | GP Francia – Gara2: Bulega domina annichilendo Debise e Manzi

Mattia Lisa

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.